mexico-travel-wanderlust-viaggiare-traveling-world-america-yucatan-playadelcarmen-akumal-playa-cenote-travelblogger-travelblog-model-goodlife-grazianasantoro

 

Esistono due accezioni diverse per identificare il "recarsi da un'altra parte del mondo" e sono: "VIAGGIARE" e "andare in vacanza". Da cosa deriva questa differenza? Dal semplice fatto che viaggiare denota una completa immersione nella cultura ospitante, un distacco totale dalle vecchie concezioni di vita, un'esplorazione, non solo del luogo visitato, ma anche dei meandri più profondi del proprio essere. Il viaggio è trasformazione o meglio reincarnazione in quello che sei davvero. Le emozioni che ti fa vivere un viaggio non può, purtroppo, regalartele nient'altro, soprattutto se lo fai da solo aprendoti completamente a quello che ti aspetta dall'altra parte del mondo. Il viaggio ha a che fare col trascendentale, con la meditazione, con l'anima. Quando viaggi sembra che non sei nato per niente se non che per questo, senti di essere esattamente nel posto in cui DEVI essere. RESPIRI, AMI, GIOISCI. Viaggiare è come RINASCERE. Andare in vacanza è solo sistemare il telo sulla spiaggia, ordinare un succo e prendere il sole.

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

 

sevilla-spagna-espana-travelblogger-travel-wanderlust-summer-summerk16-blogger-europe-world-discovertheworld-wonder-grazianasantoro

 

Si, viaggiare.. dolce, immenso viaggiare. Ad ogni passo in un paese sconosciuto scopri qualcosa in più di te stesso, guardi con gli occhi di un bambino le nuove meraviglie, impari a sorprenderti di nuovo..come se tutto quello di cui avessi bisogno ti si mostrasse all'improvviso lì davanti. E così, Siviglia, tre giorni di sole e scorci indimenticabili. Aria profumata tra i capelli, occhi sognanti e scenari romantici tutto quello che ricordo di questa città meravigliosa!

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

wunderlust-denim-denimjacket-jeans-spring-photo-fashion-lookbook-grazianasantoro

 

Le giornate iniziano a riscaldarsi, gli impegni si infittiscono, tutto diventa più lineare e la mente inizia a vagare! Improvvisamente la voglia di viaggiare si fa più forte che mai...inizio a scorrere il mappamondo in cerca di un posto nuovo da scoprire, di un vento caldo che mi inebri di profumi, di cose nuove da imparare. Il desiderio di riempire due valigie, metterci dentro tutti i "se" e tutti i "ma" e partire in cerca di una risposta alla domanda: "Chi sono veramente?". Il viaggio lo senti dentro, puoi definirti una "wunderluster" quando restare ferma nello stesso posto per più di qualche mese ti logora dentro, quando quell'impulso che ti viene da dentro ti dice "Vai, esplora, hai 24 anni ed un mondo da scoprire!".

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

collanelianas-reina&roses-vintage-grazianasantoro

 

"Vibrazioni di libertà"...Sono queste le parole con cui descrivere questa full-immersion in uno scenario naturale che sprigiona al massimo un senso di libertà e spensieratezza. Eccoci a Manoppello, una località in provincia di Pescara, in Abruzzo.  Passeggiando alla ricerca di luoghi interessanti ci siamo imbattuti in questo teatro naturale che ci ha lasciati a bocca aperta. Subito ci ha sopraffatti un senso di serenità piacevolmente disturbato dal suono magico di questa cascata naturale e abbiamo capito che non poteva essere che quello lo sfondo ideale per lo shooting che vede come protagonisti “COLLANE LIANAS” E “REINA & ROSES”.  

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Seguimi

facebook   google+   twitter   pinterest   instagram

Graziana Santoro BlogGraziana Santoro Blog